Home News

Categoria: News

Articolo
INCONTRO SUL TEMA: Servizi per i cittadini

INCONTRO SUL TEMA: Servizi per i cittadini

[cmsms_row data_padding_bottom=”50″ data_padding_top=”0″ data_overlay_opacity=”50″ data_color_overlay=”#000000″ data_bg_parallax_ratio=”0.5″ data_bg_size=”cover” data_bg_attachment=”scroll” data_bg_repeat=”no-repeat” data_bg_position=”top center” data_bg_color=”#ffffff” data_color=”default” data_padding_right=”3″ data_padding_left=”3″ data_width=”boxed”][cmsms_column data_width=”1/1″][cmsms_image align=”none” animation_delay=”0″]3125|https://www.adicumbria.it/wp-content/uploads/2019/10/INCONTRO-300×169.jpg|medium[/cmsms_image][/cmsms_column][/cmsms_row][cmsms_row][cmsms_column data_width=”1/1″][cmsms_text] Promotori : A.Di.C., Sportello del Cittadino e Movimento Consumatori Toscana. Delegazione A.Di.C. Umbria da sinistra a destra: Dario Pellegrini, Andrea Serafini (sportelli Città di Castello), Lara Greco,Roberta Spadoni (sportelli di Perugia) Giuliano Mancinelli (Presidente A.Di.C.),...

Articolo

Il Conto di base: informazioni utili

Il “CONTO DI BASE” PER LE FASCE SOCIALMENTE SVANTAGGIATE E PENSIONATI A BASSO REDDITO : COSA E’ E CHI PUO’ OTTENERLO Orientarsi sulle operazioni bancarie e su come trovare soluzioni favorevoli ai cittadini non è semplice: ADiC ti puo’ aiutare. Il “ conto di base” è un conto di pagamento ad operatività limitata e a...

Articolo

ATTENZIONE: FALSE PEC PROVENIENTI DA @POLIZIADISTATO.IT

E’ probabile che in questi giorni giunga sulla vostra email un messaggio di spam che abbia come oggetto il riferimento ad un “avvio di procedimento” e che, all’apparenza, sembra essere stato inviato da un indirizzo PEC della Polizia di Stato. ATTENZIONE!!!! Nulla di tutto questo risponde a verità. Il fine dei cybercriminali è quello di indurci...

Articolo

FATTURAZIONE A 28 GIORNI. CONSIGLIO DI STATO CONFERMA OBBLIGO AUTOMATICO INDENNIZZI. ORA SUBITO RIMBORSI

ADIC UMBRIA federata con Movimento Consumatori ha più volte ribadito che i cittadini hanno subito una pesante penalizzazione dai gestori della telefonia mobile che con la decisione unanime di fatturare a 28 giorni di fatto si qualificavano  come un cartello anticoncorrenziale. Finalmente è arrivata la conferma: il Consiglio di Stato ritiene legittime le delibere dell’Agcom...