IL FUTURO DEL PIANETA PASSA DALLA ECONOMIA CIRCOLARE

AGENDA 2030 O.N.U.:

“ L’attuale modello di sviluppo è insostenibile non solo sul piano ambientale ma anche su quello economico e sociale”

  • A.Di.C Umbria (Associazione per i Diritti dei Cittadini)
  • Federconsumatori Umbria

portano il proprio contributo presentando il progetto “CHIUDIAMO IL CERCHIO. TEORIE E PRATICHE DI ECONOMIA CIRCOLARE”  (Bastia 15 novembre 2019, “Fa la Cosa Giusta”).

Hanno presentato il progetto Giuliano Mancinelli, Presidente A.Di.C. Umbria e Umberto Ricci, Presidente Federconsumatori Umbria.

Hanno portato importanti contributi: Il Sindaco di Castiglione del Lago, Matteo Burico; il Presidente di Legambiente Umbria Maurizio Zara; la Dirigente di Arpa Umbria Alessandra Santucci; il Responsabile Operativo di Asja Ambiente Davide Ministro; il Responsabile di Policart Alessandro De Conti, l’Amministratore Delegato Cartiere di Trevi Franco Graziosi, L’Ideatore del Progetto Betty Boat Stefano Garzi, il Collaboratore Associazione “Fridays For Future” Adriano Bertone.

Hanno condotto e coordinato l’incontro Federico Valentini, Consulente Ambientale e Franca Caramello, Vicepresidente A.Di.C.

Presenti alla iniziativa Dirigenti e Funzionari della Regione Umbria.

Il Progetto finanziato dalla Regione Umbria ai sensi del Art. 4 decreto del D.D. 17 giunio 2019 con riferimento alle attività di assistenza, informazione e educazione a favore dei consumatori.

Si articolerà nell’arco di circa 1 anno su 7 aspetti tematici che coinvolgeranno in decina di incontri Istituzioni, Cittadinanza, Università, studenti universitari, studenti di scuole primarie e secondarie, popolazione e residenti di origine straniera, centri sociali e aziende.

Leave a Reply

Your email address will not be published.