Ritirato l’emendamento che blocca la portabilità

È stato bloccato l’emendamento al Decreto Cura Italia proposto da Lega e M5S relativo alla telefonia fissa e mobile che intendeva sospendere la portabilità dei numeri adducendo ragioni opinabili.

Numerose le proteste da parte dei consumatori e delle loro associazioni. Per i numeri fissi tale blocco potrebbe avere un fondamento in quanto il tecnico deve recarsi fisicamente presso il domicilio del richiedente per verificare le caratteristiche della linea.

Per quanto riguarda il mobile si evidenzia l’atavica superficialità di chi è chiamato a governare che farebbe bene a consultarsi con un tecnico del settore.

Infatti gli operatori del mobile gestiscono la portabilità tutta da remoto e non si capisce perchè il primo istinto è quello di limitare i diritti acquisiti a scapito del cittadino e consumatore.

Questa modalità di governo “autoritario” apre una campo di riflessione ampio e articolato in merito alle conseguenze dell’emergenza Covid-19 sulle libertà individuali, sui diritti dei cittadini, sulla socialità e sull’ambiente. Ne riparleremo e approfondiremo la tematica perchè sarà un’onda lunga in cui ognuno è chiamato a svolgere la sua parte per tutelare i valori di una società giusta, equa e rispettosa dei diritti dei cittadini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *